info@aksilia.com
+39 347 5748387
+39 02 40703351

Dalla Digital Transformation alle spese energetiche: tutti i bandi in scadenza

L’accesso ai fondi Pnrr (e non solo) da parte delle imprese va avanti in questo ultimo scorcio dell’anno. Sono molti i bandi tuttora aperti in quanto i fondi non risultano ancora esauriti, a cui si aggiungeranno, nelle prime settimane del 2023, alcuni appuntamenti da non mancare per beneficiare di ulteriori risorse.

Il mese di dicembre è caratterizzato ormai da molti anni dalle valutazioni delle imprese sull’accesso al credito d’imposta per investimenti in beni 4.0, soprattutto legate all’opportunità di versare acconti per investimenti da effettuare successivamente e alla corsa a interconnettere i beni già consegnati per poter utilizzare una prima quota significativa dell’agevolazione già nel 2022. Ecco tutte le novità per le imprese da segnare in agenda.

Credito di imposta Industria 4.0

Agevolazione

  • Credito di imposta del 40% per la quota di investimento fino a 2,5 milioni di euro
  • Credito di imposta del 20% per la quota di investimento oltre i 2,5 milioni di euro e fino ai 10 milioni di euro
  • Credito di imposta del 10% per la quota di investimento oltre i 10 milioni di euro e fino ai 20 milioni di euro
  • Nessuna agevolazione per investimenti oltre i 20 milioni di euro

Beneficiari

Tutte le imprese residenti in Italia, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, al di là della forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito.

Apertura

In corso

Scadenza

Investimenti effettuati dal 1 gennaio 2022 al 31 dicembre 2022 ovvero entro il 30 giugno 2023 se ordine accettato e acconto del 20% entro il 31 dicembre 2022

Credito di imposta Ricerca e Sviluppo

Agevolazione

  • Credito d’imposta del 20% nel limite massimo di 4 milioni di euro per la Ricerca e sviluppo.
  • Credito d’imposta del 10% nel limite massimo di 2 milioni di euro per l’innovazione tecnologica.
  • Credito d’imposta del 15% nel limite massimo di 2 milioni di euro per l’innovazione tecnologica finalizzate alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati per il raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0.
  • Credito d’imposta del 10% nel limite massimo di 2 milioni di euro per il design e ideazione estetica.

Beneficiari

Imprese di qualsiasi settore e dimensione, anche Pmi e grandi imprese, consorzi e reti di impresa con personalità giuridica, enti non commerciali e imprese agricole.

Apertura

In corso

Scadenza

Il credito d’imposta spettante è utilizzabile esclusivamente in compensazione in 3 quote annuali di pari importo, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di maturazione

Credito di imposta Formazione 4.0

Agevolazione

  • Credito di imposta del 70% delle spese sostenute per le piccole imprese con un massimo di 300.000 euro annui
  • Credito di imposta del 50% delle spese sostenute per le medie imprese con un massimo di 250.000 euro annui
  • Credito di imposta del 30% delle spese sostenute per le grandi imprese con un massimo di 250.000 euro annui
  • Credito di imposta del 60% delle spese sostenute nel caso in cui i destinatari delle attività di formazione ammissibili rientrino nelle categorie dei lavoratori dipendenti svantaggiati o molto svantaggiati

Beneficiari

Tutte le imprese, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalle dimensioni, dal regime contabile adottato e dalle modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Apertura

In corso

Scadenza

L’agevolazione è riferita alle spese sostenute nel corso gli anni 2020, 2021 e 2022

Acquisto beni strumentali

Agevolazione

  • Contributo in conto impianti del 7,72% con contributo calcolato in via convenzionale su un finanziamento al tasso d’interesse del 2,75%, della durata di 5 anni e d’importo equivalente al finanziamento.
  • Contributo in conto impianti del 10,08% con contributo calcolato in via convenzionale su un finanziamento al tasso d’interesse del 3,575%, della durata di 5 anni e d’importo equivalente al finanziamento per investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti.
  • Contributo in conto impianti del 10,08% con contributo calcolato in via convenzionale su un finanziamento al tasso d’interesse del 3,575%, della durata di 5 anni e d’importo equivalente al finanziamento per investimenti green a basso impatto ambientale, nell’ambito di programmi finalizzati a migliorare l’ecosostenibilità dei prodotti e dei processi produttivi.
  • Contributo in conto impianti del 15,74% con contributo calcolato in via convenzionale su un finanziamento al tasso d’interesse del 5,50%, della durata di 5 anni e d’importo equivalente al finanziamento per le micro e piccole imprese che effettuano investimenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Beneficiari

Piccole e medie imprese

Apertura

In corso

Scadenza

31 dicembre 2027, a meno di esaurimento dei fondi per le quote annuali

Patent Box

Agevolazione

Maggiorazione del 110% ai fini delle imposte sui redditi e ai fini Irap dei costi di ricerca e sviluppo sostenuti in relazione ai beni immateriali protetti. Il beneficio fiscale è del 30,69%, calcolato su una Ires del 24% e una Irap del 3,9%.

Beneficiari

Società e titolari di reddito di impresa, stabili organizzazioni di soggetti esteri residenti in Paesi in cui sono in vigore accordi contro la doppia imposizione e per lo scambio effettivo di informazioni che determinano il reddito con metodo analitico e che svolgono attività di ricerca e sviluppo, anche mediante contratti stipulati con società terze, università, organismi di ricerca o equiparati.

Apertura

In corso

Scadenza

31 dicembre 2027, a meno di esaurimento dei fondi per le quote annuali

Fondo Nuove Competenze

Agevolazione

Viene rimborsato il costo delle ore di lavoro destinate alla frequenza dei percorsi di sviluppo delle competenze dei lavoratori:

  • 60% della retribuzione oraria,
  • 100% degli oneri relativi ai contributi previdenziali e assistenziali delle ore destinate alla formazione,
  • 100% della quota di retribuzione oraria.

Beneficiari

Aziende di qualsiasi dimensione e settore.

Apertura

In corso

Scadenza

28 febbraio 2023, a meno di esaurimento dei fondi

Digital Transformation

Agevolazione

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50%:

  • 10 % sotto forma di contributo
  • 40 % sotto forma di finanziamento agevolato

Beneficiari

essere iscritte come attive nel Registro delle imprese; operare in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere o nel settore turistico o nel settore del commercio; aver conseguito, nell’esercizio cui si riferisce l’ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a 100.000 euro; disporre di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese.

Apertura

In corso

Scadenza

30 giugno 2023, a meno di esaurimento dei fondi

Credito d’imposta energia

Agevolazione

Si applicano le seguenti misure del tax credit:

  • 40% relativamente al costo dell’energia elettrica per le imprese energivore
  • 30% per il costo dell’energia delle imprese non energivore
  • 40% per il gas delle imprese gasivore e 40% per le imprese non gasivore

Beneficiari

Destinato alle seguenti tipologie di imprese: imprese energivore, imprese gasivore, imprese non energivore, imprese non gasivore.

Apertura

In corso

Scadenza

Per l’utilizzo in F24 dei crediti maturati negli ultimi tre mesi del 2022 ci sarà tempo fino al 30 giugno 2023

Sostegno alle imprese del settore tessile

Agevolazione

  • 000.000 euro destinati a sostenere i progetti delle imprese del distretto industriale pratese;
  • 000.000 euro utilizzati dal Comune di Prato per sostenere la realizzazione dei progetti di sistema.

Le agevolazioni assumono la forma del contributo a fondo perduto, riconosciuto nella misura massima del 70% delle spese ammissibili.

Beneficiari

Le imprese operanti nel settore tessile facenti parte del distretto industriale pratese.

Apertura

In fase di attivazione

Scadenza

In fase di attivazione